NSA, DATAGATE, 666,

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

YouTube Rewind 2012

  • WakeUpUSAxRonPaul 2 secondi fa

    @666 CIA 187AUDIOHOSTEM — 1. perché, il tuo, IhatenewLayout, NSA, DATAGATE, 666, lui blocca, il mio canale di “AllDavidDuke”, su questa pagina? 2. perché, io continuo a trovare, documenti, a cui viene, sottratto, il titolo ed i tag, ed a volte, sono documeti multipli, che, sono stati inseriti nel blogspot, dopo la mia ennesima verifica? … così, in questo modo? io sono tecnicamente sicuro, di essere boicottato da DATAGATE, NSA, perché questo sito di [[wakeupusaxronpaul . blogspot– io lo avevo ordinato più volte, ed adesso non sarà Snowden a crearvi dei problemi soltanto, perché in questo sito, io proprio sicuro, che, tutti i suoi documenti erano stati ordinati da me, più e più volte… ora basta, mi state scocciando!

  • WakeUpUSAxRonPaul 11 minuti fa

    [[ Siria: Lavrov, “no prove? quindi no accuse, contro Damasco!” Ministro russo, Occidente viola accordi G8, su armi chimiche, 26 agosto, 16:49 MOSCA, — L’occidente accusa la Siria, senza avere le prove, sull’uso di armi chimiche: lo ha detto, il ministro degli esteri russo Serghiei Lavrov, denunciando l”’isteria” creatasi intorno alla Siria, dopo il presunto uso, di armi chimiche. Le dichiarazioni occidentali, sulla Siria contrastano, con gli accordi dell’ultimo G8, secondo cui, ogni episodio sull’uso di armi chimiche, deve essere indagato, in modo dettagliato, e i risultati devono essere portati, al consiglio di sicurezza dell’Onu, ha aggiunto. — ANSWER —

  • WakeUpUSAxRonPaul 11 minuti fa

    [[ Siria: Lavrov, “no prove? quindi no accuse, contro Damasco!” Ministro russo, Occidente viola accordi G8, su armi chimiche, 26 agosto, 16:49 MOSCA, — QUESTO OCCIDENTE, COSÌ, freneticamente assetato, di sangue, vittime, conquiste geopolitiche, in favore di Turchia, e Arabia Saudita, mostra, una così, sporca e cattiva coscienza, da avere fatto, un passo falso (accusa preventiva, senza prove), un clamoroso, autogol, dal punto di vista politico.. questo, deve essere evidenziato, lo sterminio, della comunità cristiana, in Iraq? è stato, un buon obiettivo, per loro!

 

[121-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”].è il fatto, che: non: sono circoncisi. Il prepuzio dei: non: ebrei impedisce loro di: essere chiamati figli dell’Altissimo Iddio. [127]. [ Infatti, con: la circoncisione, il nome di: Dio:Schaddai — si completa nella carne dell’ebreo circonciso. La forma della lettera Isch è nelle sue narici, la lettera Dalethnel suo braccio (flesso), e:”ain” appare

nell’organo sessuale attraverso la circoncisione. Nei gentili: non: circoncisi, e: perciò nei cristiani, ci sono solo le due lettere, Isch: e: Daleth, che, formano la parola: Sched, che, significa: diavolo. Essi perciò sono figli dello Sched, che, significa: diavolo.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[122-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. [128]. [13. L’ANIMA DEI CRISTIANI: è MALIGNA E IMMONDA. L’insegnamento degli ebrei è, che, Dio ha creato due nature, una buona: e: l’altra malvagia, oppure, una natura con: due lati, uno puro: e: uno immondo. [[questo insegnamento è una bestemmia! Poiché, dovrebbe supporre l’esistenza del male in Dio!–. Si dice: che, l’anima dei cristiani, sia venuta dal lato immondo, chiamato: Keliphah: scorza o: crosta rognosa. In Zohar (I, 131a) si dice: “Gli idolatri, comunque, insozzano il mondo da quando esistono: in quanto la loro anima è uscita: dal lato immondo.”. Ed in Emek Hammelech(23d) si dice:

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[123-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. “L’anima degli empi: viene da Keliphah, che, è morte: e: ombra di: morte.” [129]. [Zohar (I,46b,47a) procede: a: dimostrare, che, questo lato immondo; è il lato sinistro, da cui; è venuta l’anima dei cristiani: “Ed egli creò: tutte le cose viventi: cioè; gli israeliti, in quanto: sono figli dell’Altissimo, e: la loro anima viene da Lui. Ma; da dove viene l’anima dei gentili idolatri? Il rabbino Eliezer dice: dal lato sinistro, che, rende le loro: anime immonde. Essi sono perciò immondi: e: contaminano tutti coloro, che, entrano in contatto con: loro. “

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[124-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. [130]. [14. DOPO LA MORTE VANNO ALL’INFERNO. Gli anziani insegnano, che, Abramo siede all’ingresso della Gehenna: e: impedisce: a: tutte le persone: non: circoncise di: entrarvi; ma, che, tutti gli incirconcisi; vanno all’inferno. Nel Rosch Haschanach(17a) si dice: “Gli eretici: e: gli Epicurei: e: i Traditori vanno all’inferno.”15. IL DESTINO DEI CRISTIANI MORTI. Dopo la morte, i corpi dei cristiani vengono chiamati con: l’odioso nome di: Pegarim, che, è la parola usata nella Sacra Scrittura; per i corpi morti dei dannati: e: degli animali, ma, mai, per il corpo degli uomini pii, che, viene chiamato Metim.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[125-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. Perciò, lo Schulchan Arukh ordina di: parlare dei cristiani morti, nella stessa maniera degli animali morti. [131]. [Nello Iore Dea (377,1) si dice: “Non si devono fare le condoglianze: a: nessuno: a: causa della morte dei suoi servi, o: serve. Tutto quello, che, si può dire è “Possa Dio ridarti quello, che, hai perso, come si dice: a: qualcuno, che, ha perso una mucca o: un asino. ” Nè serve evitare i cristiani per sette giorni dopo, che, hanno sotterrato qualcuno, come stabilisce

la legge di: Mosè, dato, che, essi: non: sono uomini; infatti, il sotterrare gli animali: non: è causa di: contaminazione.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[126-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. Nello Iebhammoth (61a) si dice: “I Nokrin: non: si contaminano con: i funerali. Infatti, sta scritto: Voi siete le mie pecore, le pecore del mio pascolo; voi siete uomini. [132]. [Voi siete perciò chiamati uomini: non: i Nokrim (cioè cristiani o animali) Articolo III: Sul Culto: e: i Riti Cristiani. Dato, che, i cristiani sono considerati idolatri dagli ebrei, tutte le loro forme di: culto appartengano all’idolatria. I preti sono chiamati preti di: Baal; i loro templi sono chiamati chiese di: falsità: e: idolatria, e: tutto: ciò, che, contengono, come i calici, le statue: e: i libri,

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[127-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. sono considerati oggetti fabbricati per il culto degli idoli; le loro preghiere, sia pubbliche, che, private, sono peccaminose: e: recano offesa: a: Dio;e: le loro feste: sono chiamate giorni della perversità. [133]. [1. PRETI: Il Talmud parla dei preti, i ministri del culto cristiano, come di: idolatri appartenenti al dio Baal. Essi sono anche, chiamati Komarim: indovini; e anche, Galachim, i rasati, in quanto si rasano il capo, particolarmente i monaci. Nell’Abhodah Zarah (14b) Toseph, si dice: “è proibito: vendere i libri dei profeti agli indovini, dato, che, essi possono usarli:

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[128-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. per il loro culto del male nei loro templi dove si pratica l’idolatria. Coloro, che, lo fanno peccano contro la legge, che, ci proibisce di: porre un ostacolo sul percorso di: un cieco. è anche, proibito venderli ai cristiani, che: non: sono rasati, in quanto essi sicuramente lo daranno o: venderanno: a: uno di: coloro, che, sono rasati.”. [134]. [2. LE CHIESE CRISTIANE: Un luogo di: culto cristiano è detto (1) Beth Tiflah, casa di: vanità: e: stoltezza, al posto di: Beth Tefilah, casa di: preghiera; (2) Beth Abhodah Zarah, Casa dell’Idolatria; (3) Beth Hatturaph Schel Letsim, Casa del Ridere Maligno.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[129-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. Nell’Abhodah Zarah(78), il Perusch di: Maimonide, si legge: “Si sappia, che, è cosa indubbiamente proibita: dalla legge: attraversare una città: cristiana in cui ci sia una casa di: vanità, cioè una casa della idolatria; a: maggior ragione abitarci. Ma noi oggi, come punizione per i nostri peccati, siamo soggetti: a: loro, e: siamo costretti ad abitare nei loro paesi, come predetto dal Deuteronomio (IV, 28): [135]. [E là voi servirete gli dei, lavoro delle mani dell’uomo, di: legno: e: pietra… Così, se è permesso come predetto di: passare attorno ad una città cristiana:

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[130-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. a: maggior ragione si dovrà passare attorno ad un tempio dove si pratica l’idolatria; né ci è permesso guardar dentro: e: specialmente entrarvi. ” All’ebreo è proibito: non: solo entrare in una chiesa cristiana, ma, perfino, avvicinarsi ad essa, eccetto in particolari circostanze. Nello Iore Dea,142,10) si dice: è proibito sostare all’ombra di: una casa dell’idolatria, sia all’interno, che, all’esterno, per una distanza di: quattro cubiti dalla porta principale. [136]. [ Non è proibito, comunque, sostare sotto l’ombra del retro di: una chiesa.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[131-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. Né l’ombra ci è proibita, se la chiesa sorge, in un luogo dove: prima, c’era una strada pubblica, presa alla comunità, dove poi è stata costruita la casa dell’idolatria. Infatti, la strada è sempre lì. Ma se la casa dell’idolatria esisteva prima della strada: non: è permesso passare di: lì in nessun caso. ” Né un giudeo può ascoltare o: ammirare la bella musica delle chiese. Nell: “Iore Dea”, (142,15) si dice: “è proibito ascoltare la musica del culto degli idolatri, ed esaminare le statue dei loro idoli; infatti, anche, solo guardandoli, si può rimanere influenzati dal male dell’idolatria.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[132-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. 3. CALICI: [Talmud] 141. [ I calici usati per il Sacrificio: della messa vengono chiamati con: il nome del vasellame, che, si usa per offrire sporcizia agli idoli. Mosè Kozzensis, nello Hilkoth Abhodah Zarah (10b) dice: “L’ebreo, che, acquista dei calici del Goi, che, siano stati rotti: e: gettati via: non: può rivenderli: a: loro, perché, il prete di: Baal li userebbe per il culto dell’idolo. ” 4. LIBRI: Il Talmud chiama: i libri dei cristiani: Minim:libri eretici:Siphre Debeth Abidan:Libri della Casa di: Perdizione. Il Talmud in particolare: parla dei libri dei Vangeli.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[133-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. Così in Schabbath (116a) Toseph: “Il rabbino Meir chiama: i libri eretici Aaven Gilaion (volumi di: iniquità) perché: essi li chiamano Vangeli. [142]. [“E il rabbino Jochanan chiama: questi libri Aavon Gilaion, libri del male. Lo Schulchan Arukh, edizione di: Cracovia, rende questo nome come Aven: Niktabh al Haggilaion: iniquità scritta in un libro. Buxtorf dice: “Nell’Arukh c”è una nota: Scheker Niktabh al Gilaion, che, significa: menzogna scritta, in un libro.” Tutti gli studiosi del Talmud sono d’accordo sul fatto, che, i libri dei cristiani dovrebbero essere distrutti.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[134-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. Essi: non: sono d’accordo solamente per quanto riguarda ciò, che, si dovrebbe fare del nome di: Dio, che, appare in essi. Nello Schabbath (116a) si dice: “I glossari dei nostri stessi libri: e: i libri degli eretici: non: dovranno essere salvati dalle fiamme, se dovessero prendere fuoco in giorno di: sabato. [143]. [Il rabbino Jose, comunque, dice: “Nei giorni di: festa i nomi: della divinità dovranno essere strappati dai libri dei cristiani: e: nascosti; ciò, che, rimane dovrà essere dato alle fiamme. ” Ma il rabbino Tarphon dice: “Per potere ricordato dai miei figli,

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[135-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. se quei libri dovessero mai cadere nelle mie mani, io li brucerei assieme con: i nomi della divinità, che, contengono. Infatti, se uno è inseguito da un assassino o: da un serpente, è meglio: rifugiarsi in un tempio pagano, che, in uno dei loro; infatti, i cristiani: resistono scientemente alla verità, mentre, i pagani lo fanno inconsapevolmente” [144]. [5. PREGHIERE: Le prechiere dei cristiani sono chiamate: non: Tefillah, ma, Tiflah. Lo spostamento del punto: e: l’inserimento di: Iod, cambia il significato della parola, che, diventa peccato, stoltezza: e: trasgressione.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[136-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. 6. FESTE CRISTIANE: Le feste cristiane, specialmente la domenica, sono chiamate: Iom ED: giorno di: distruzione, perdizione, sfortuna o: calamità. Sono anche, semplicemente chiamate: Iom Notsri, giorni cristiani. La parola Ed, interpretata correttamente, significa: sfortuna o: calamità, come appare dalla Gemarah: e: dai glossari di: Maimonide nell’Abhodah Zarah (2a): [145]. [“La parola Edehem: significa: le feste dei cristiani, dato, che, sta scritto (in Deuter. XXXII,35): i giorni della loro calamità. “

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[137-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. anche, Maimonide, nell’Abhodah Zarah, dice: “La parola Edehem sta: a: significare la stoltezza delle loro feste. è il nome delle loro feste. è il nome dei loro spregevoli giorni di: festa, che: non: meritano il nome di: Moedim, in quanto sono veramente vani: e: perversi. ” Anche, Bartenora scrive:”La parola Edehem è: il nome delle loro ingnominevoli feste: e: solennità. ” Anche, le note: a: margine del Tosephoth danno questo nome alle feste cristiane. Così nell’Abhodah Zarah (6a):

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[138-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. [146]. [“Il Giorno del Male, cioè il Giorno Cristiano, ci è proibito così, come tutti i loro altri giorni di: festa. ” Alcune feste cristiane sono indicate per nome, come la festa di: Natale: e: Pasqua. Mosè Mikkozzi, facendo riferiemnto al testo summenzionato dell’ Abhodah Zarah, dice: “Il rabbino: Sammuel dichiara, nel nome di: Salomone Iarchi, che, particolarmente le feste di: Natale: e: Pasqua, che, sono i loro più importanti giorni del male: e: il fondamento della loro religione, ci sono proibite. ” Maimonide, nello Hilkhoth Akum (cristiano) (cap. IX) dice: la stessa cosa:

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[133-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. “Sammuel ripete le parole del rabbino Sal. Iarchi, che, ci proibiscono in particolare di: [147]. [celebrare le feste di: Natale: e: Pasqua, che, sono celebrate: a: causa di: colui, che, fu appeso. “Inoltre, indicazioni dell’empietà degli ebrei: si trovano nei nomi, che, essi danno: a: queste feste cristiane. Infatti, in luogo di: usare Tav, per la parola Nithal, essi spesso scrivono Tet: e: lo chiamano Nital:.. Essi sostituiscono: Koph a Phe: e: inseriscono la lettera: iod: e: la chiamano: Ketsach o: Kesach. L’ebreo perciò deve: (1) Evitare i cristiani; (2) Fare tutto: ciò, che, può per sterminarli.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[134-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. [150]. [CAPITOLO I: I CRISTIANI DEVONO ESSERE EVITATI: Gli ebrei devono: evitare tutti i contatti con: i cristiani per quattro motivi: (1) Perchè: non: sono degni di: partecipare alla vita ebraica; (2) Perchè, sono immondi; (3)Perchè sono idolatri; (4) Perchè sono assassini. Articolo I.: I Cristiani: Devono Essere Evitati: Perchè Sono Indegni di: Partecipare ai Costumi Ebraici. L’ebreo, per il fatto di: appartenere alla razza eletta: e: di: essere: circonciso, possiede una tale dignità, che, nessuno, nemmeno un angelo, può essergli uguale. Infatti, egli viene considerato: quasi: uguale: a: Dio.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[135-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. “Colui, che, colpisce un israelita” dice: il rabbino Chanina: “agisce come se schaffeggiasse: la faccia della Divina Maestà di: Dio. “[151]. [L’ebreo è sempre considerato buono, nonostante certi peccati, che, possa commettere; né possono i suoi peccati contaminarlo, più di: quanto la sporcizia: possa contaminare il gheriglio della noce, ma, sporca solo il suo guscio. Solo l’ebreo: è considerato un uomo; l’intero mondo: gli appartiene: e: tutte le cose lo devono servire, specialmente: “gli animali, che, hanno forma di: uomini. “.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[136-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. è perciò chiaro, che, essi considerano: contaminanti: tutti i contatti con: i cristiani, in quanto detraggono: dalla loro dignità. Perciò: essi devono: secondo la loro legge: tenersi il più lontano possibile: da tutti coloro, che, vivono: e: agiscono: come fanno i cristiani. [152]. [1. L’EBREO NON DEVE SALUTARE IL CRISTIANO: Nel Gittin, (62a), si dice: “L’ebreo: non: deve mai entrare nella casa di: un Nokhri di: giorno di: festa per salutarlo. Comunque, se lo incontra per la strada, potrà salutarlo, ma, brevemente: e: a: testa china.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[137-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. “2. L’EBREO NON DEVE RICAMBIARE IL SALUTO DEL CRISTIANO. Nello Iore Dea (148,10) si dice: “L’ebreo: non: deve ricambiare: il saluto del cristiano: inchinandosi davanti: a: lui. è bene: perciò: salutarlo: per primo, evitando così di: rispondere: in caso, che, l’Akum (cristiano): lo saluti per primo. “Il rabbino Kohana: dice: che, quando un ebreo: saluta un cristiano: egli deve prima dire”.”Pace al mio Signore,” intendendo con: ciò il suo rabbino. Infatti:[153]. [ il Tosephoth dice: “Perchè il suo cuore, si rivolgeva, al suo: rabbino.”3. L’EBREO NON DEVE PRESENTARSI: DAVANTI AD UN GIUDICE CRISTIANO.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[138-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. Nel Choshen Hammischpat (26,1) si dice: All’ebreo: non: è permesso portare il suo: caso davanti: ai giudici Akum (cristiano), anche, se la questione venisse: giudicata: secondo le decisioni: della legge ebraica, e: anche, se entrambe le parti fossero d’accordo di: attenersi: a: tali decisioni. Colui, che, lo fa è: empio: e: simile ad uno, che, calunnia: e: bestemmia: e: che, alza la mano: contro: la Legge trasmessa: a: noi da Mosè, il nostro grande legislatore. La Hagah dice: “Il Bethin ha il potere di: scomunicare: questa persona fino: a: che, egli: non: liberi il suo fratello ebreo: dalle mani dei gentili.”

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[139-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. [154]. [4. NON è PERMESSO USARE: I CRISTIANI: COME TESTIMONI. Nel Choshen Hammischpat (26.1) si dice: “Il Goi o: il suo servo: è incapace: ad agire come testimone. ” 5. ALL’EBREO NON è PERMESSO: DI CIBARSI: DI CIBO CRISTIANO. Nello Iore Dea (112,1) si dice: “Gli anziani proibirono di: mangiare il cibo: degli Akum (cristiano), per: non: sembrare di: essere in rapporti di: amicizia con: loro. ” E nell’Abhodah Zarah(35b) si dice: “Le cose seguenti, che, appartengono ai Goim sono proibite: Latte, che, un Goi prende da una mucca, se: non: è presente un ebreo; anche, il loro pane, ecc. “

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[140-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. [155]. [6. L’EBREO NON DEVE MAI AGIRE: NEL MODO DEI CRISTIANI. Nello Iore Dea (178,1) si dice:”Non è permesso: imitare: le usanze degli Akum (cristiano): e: agire come loro. Non è permesso indossare: abiti come gli Akum (cristiano), e: nemmeno pettinarsi: come fanno loro … né devono gli ebrei: costruire case, che, assomiglino ai templi degli Akum (cristiano).” Comunque, dato, che: non: è possible osservare tutte queste regole: in tutti i luoghi, la Hagah dice: che, fino ad un certo punto, si possono fare eccezioni: come nel caso in cui: ciò tornasse: a: vantaggio di: un ebreo:

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[141-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. se, per esempio, un ebreo potesse trarre profitto: da un commercio, che, richiede un certo tipo di: abbigliamento. [156].[Articolo II: I Cristiani Devono Essere Evitati: Perchè Sono Immondi. Non si sa quanto spesso: l’ebreo debba lavarsi: e: purificarsi, e: nemmeno quanto debba studiare: per evitare tutto: ciò, che, può contaminarlo. Il Talmud insegna, comunque, che, i cristiani: sono persone il cui semplice contatto: tattile rende le cose immonde. Nell’Abhodah Zarah (72b) si legge: “Un certo: uomo stava versando del vino: da un contenitore ad un altro per mezzo di: un tubo, quando un Goi venne:

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[142-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. e: toccò il tubo con: la mano. Il risultato fu, che, tutto: il vino (di: entrambi i contenitori) dovette essere gettato via. ” Tutti i recipienti, perciò, devono essere lavati se l’ebreo l’ha acquisito da un cristiano, anche, se: non: è mai stato usato. [157]. [Nello Iore Dea (120,1) si dice:”Se un ebreo compra da un Akum (cristiano) un recipiente per usarlo: a: tavola, sia, che, sia fatto di: metallo, di: vetro o: di: piombo, anche, se è nuovo, lo dovrà lavare: in un Mikvah (grande catino), o: in una cisterna, che, tenga quaranta: quarti d’acqua.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[143-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. “Articolo III. I Cristiani Devono Essere Evitati: Perché Sono Idolatri. 1. AFFINCHÈ l’ebreo: non: diventi occasione di: peccato per il cristiano idolatro, secondo il precetto di: Levit.XIX,14: Non porre una pietra d’inciampo: davanti al cieco: egli dovrà evitare: tutti i contatti con: essi nei loro giorni di: culto ai loro dei. Nell’Abhodah Zarah(2a) si dice: [158]. [“Non è permesso comperare o: vendere loro: alcunchè nei tre: giorni, che, precedono le loro feste idolatri, che, è anche, proibito: concedere: o: accettare aiuto da loro, scambiare denaro con: loro, rimborsare loro un prestito

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[144-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. o: permettere loro di: rimborsare i loro prestiti.” Nell’Abhodah Zarah,78c (il Perusch di: Maimonide, fol. 8), si dice: “Tutte le feste dei seguaci di: Gesù sono proibite, e: noi dobbiamo comportarci nei loro confronti come faremmo con: gli idolatri. Il primo giorno della settimana: è la loro festa principale, ed è perciò proibito intrattenere, nel loro giorno di: sabato, qualsiasi contatto d’affari con: coloro, che, credono in Gesù. [159].[Riguardo il loro sabato, noi dobbiamo osservare le stesse regole, che, osserviamo per le festività degli idolatri, come insegna il Talmud. “

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[145-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. 2. L’EBREO NON DEVE USARE ALCUNA COSA CHE RIGUARDI IL CULTO DEI CRISTIANI. Nello Iore Dea (139,1) si dice: “è proibito avere: a: che, fare con: gli idoli: e: con: qualsiasi cosa venga usata per il loro tipo di: culto, sia, che, sia fatta dagli Akum (cristiano) o: dagli ebrei. ” 3. è PROIBITO VENDERE AI CRISTIANI QUALSIASI COSA CHE SERVA PER IL LORO CULTO IDOLATRICO. Nell’Abhodah Zarah (14b, Toseph) si dice: “è sempre proibito vendere incenso ad un prete idolatra, infatti è evidente, che, quando egli lo chiede, lo vuole per il solo scopo di: offrirlo al suo idolo.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[146-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. [Talmud] 160. [Perciò, chiunque glielo venda, pecca contro il precetto, che, ci proibisce di: porre una pietra d’inciampo davanti al cieco. è anche, proibito vendere candele ai gentili per la loro Festa delle Candele. Le candele comunque: possono essere loro vendute negli altri giorni. Nè è permesso vendere un calice ad un gentile, che, l’ebreo abbia comprato dopo, che, è stato rotto: e: gettato via da un Goi. è permesso rivenderlo ad un gentile dopo, che, sia stato completamente rifatto. Infatti, dopo, che, è stato rotto una sola volta, esso può essere ancora usato per contenere il vino, che, offrono in onore del loro idolo.”

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[147-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. [Talmud] 161. [Segue poi la proibizione circa, la vendita di: libri ai preti

cristiani, come abbiamo visto sopra. Anche, il lavoro di: rilegare tali libri è proibito per gli ebrei. Nello Iore Dea (139,15) si dice: “è proibito rilegare i libri degli Akum (cristiano), con: l’eccezione dei libri di: legge. è permesso, comunque, se il rifiuto do farlo dovesse causare ostilità, ma, solo dopo, che, ogni sforzo sia stato fatto per rifiutare tale lavoro. ” Similmente, nello Iore: Dea (151,1, Hagah): “Non è permesso vendere acqua ad un Akum (cristiano) se si: sa, che, verrà usata come acqua battesimale.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[148-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. ” Si fa menzione anche, di: molte: altre cose, che, è proibito vendere ai cristiani, [162]. [come: stoffa, che, possa essere usata per confezionare vestimenti: sacerdotali: e: bandiere; carta: e: inchiostro, che, possa essere usata per scrivere libri riguardanti il loro culto. è proibito vendere, o: anche, dare in affitto, ai cristiani case, che, verranno usate come luoghi di: culto. Oggigiorno, comunque, gli ebrei commerciano con: i cristiani specialmente nei giorni delle feste cristiane: e: vendono loro delle case ben sapendo, che, certi sacramenti verranno amministrati in esse, come il Battesimo,

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[149-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. la Santa Comunione: e: l’Estrema Unzione. Il Talmud: non: può dare nessuna spiegazione di: ciò, e: nell’Abhodah Zarah (2a, Toseph) si dice: [163]. [“è difficile dire con: quale diritto gli ebrei oggigiorno

commercino con: i Goim nei loro giorni (malvagi) di: festa. Infatti, sebbene: molti di: essi commettano tutti i tipi di: perversione: e: atti licenziosi nei: loro giorni di: festa in onore di: santi, che: non: considerano dei, eppure ogni: settimana essi celebrano il Giorno del Nazzareno ((Domenica)), che, ci è sempre stato proibito.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[150-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. “Bartenora, comunque, nel suo commentario sull’Abhodah Zarah: (I,2,fol.7b) dice: “Dato, che, mentre siamo in cattività: non: possiamo vivere: senza commerciare con: loro: e: dipendiamo da loro per il nostro nutrimento, e: dobbiamo temerli, è proibito commerciare con: [164]. [loro solo nei loro giorni di: festa. Inoltre, è ora permesso: commerciare ocn loro anche, nei giorni stessi delle loro feste, perché i rabbini: sono convinti, che: non: pratichino il culto dei loro idoli solo perché: commerciano con: noi. E ciò, che, è proibito in questo libro: deve essere: considerato come riferentesi direttamente all’idolatria.”

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[151-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. Il rabbino Tam : comunque, sostiene, che, la Mischnah proibisce solamente di: vendere agli idolatri cose, che, essi useranno per il culto degli idoli, dato, che, essi si rallegrano: e: adorano i loro idoli in quanto ottengono le cose necessarie per: tale culto. [165]. [Egli lo spiega così (nell’Abhodah Zarah, 2a, Toseph): “Nessuno dovrebbe meravigliarsi di: questa nostra usanza. Infatti, sebbene noi li consideramo idolatri, essi possono solo offrire quello, che, comperano con: il

denaro. Per cui, il nostro guadagno: e: la loro gioia: non: è il motivo di: questa proibizione,

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[152-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. in quanto essi avrebbero abbastanza denaro per queste cose, anche, se noi: non: commerciassimo con: loro. ” 4. QUESTA PROIBIZIONE NON SI APPLICA NEL CASO DEGLI ATEI. Nello Iore Dea (148,5) si dice: “è permesso inviare un regalo ad un Akum (cristiano) in uno dei loro giorni di: festa se si sa, che, egli: non: crede negli idoli: e: che: non: rende loro nessun culto. ” [166]. [Maimonide dice: la stessa cosa nello Hilkhoth Akum (cristiano)(IX,2): “è sbagliato anche, inviare un regalo ad un: Goi: nei loro giorni di: festa: a: meno, che: non: si sia certi, che, egli: non: crede nel culto degli idoli cristiani, e: non: li serva.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[153-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. ” Articolo IV: I Cristiani Devono Essere evitati:Perchè Sono Perversi. NON C”è nulla di: cui gli ebrei siano più convinti del male, che, i cristiani possano fare ai figli di: Israele. A causa di: ciò, i capi del popolo eletto hanno sempre insegnato agli ebrei di: non: accettare aiuto dai cristiani in quanto essi faranno sempre ricorso: all’omicidio: e: ad altri crimini tutte le volte, che: non: riusciranno: a: conseguire i loro scopi perversi. [167]. [Così, l’ebreo: non: deve assumere dei cristiani per prestare: opera di: balia o: insegnante dei suoi bambini, o: di: barbiere, medico od ostetrico.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[154-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. 1. NON COME BALIA, Nello Iore Dea (81,7, Hagah) si dice: “Se è possibile assumere un israelita: non: bisogna assumere un Nokhri come balia per: i bambini; infatti, il latte di: una Nokhrith indurisce il cuore del bambino: e: gli infonde una natura perversa.” 2. NON COME INSEGNANTE Nello Iore Dea (155,1,Hagah) si dice: “Il bambino: non: deve essere affidato agli Akum (cristiano) per imparare l’educazione, la: letteratura: e: le arti, infatti essi lo condurranno all’eresia. ” 3. NON COME MEDICO Nello Iore Dea (155,1) si dice:[168.] [“Quando un ebreo è in qualche, modo ferito, anche, così gravemente

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[155-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. da dovere infrangere il sabato facendo chiamare un medico, egli: non: deve affidarsi ad un medico cristiano (Akum (cristiano), che: non: sia conosciuto: a: tutti nel vicinato; infatti, noi dobbiamo premunirci contro: il versamento di: sangue. Anche, se: non: si sa: se il paziente vivrà o: morrà: non: si dovrà permettere: a: tale medico di: curarlo. Se, comunque, si è sicuri, che, morrà, allora tale medico può curarlo, dato, che, un”ora di: meno da vivere: non: è una gran perdita. Se l’Akum (cristiano) insiste, che, una certa medicina: è buona, è permesso credergli, ma: non: acquistatela da lui.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[156-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. [169]. [ Alcuni dicono, che, ciò si applica solo quando l’Akum(cristiano) offre i suoi servizi gratuitamente: e: che, si può accettare ogni: volta, che, viene pagato. Ma si può essere sicuri, che, essi: non: farebbero del: male ad un ebreo solo per amor di: denaro. “Nel Pesachim (25a) si dice: “Il rabbino Jochanan dice: l’assistenza medica di: chiunque può essere accettata: eccetto quella degli idolatri, dai fornicatori, e: dagli assassini. 4. NON COME: BARBIERE. Nello Iore Dea (156,1) si dice: Non è lecito farsi radere da un Akum: (cristiano): a: meno, che: non: si sia accompagnati da amici ebrei. Alcuni: dicono,

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[157-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. che: non: è permesso farsi radere da un Akum (cristiano) anche, se altri

sono presenti: [170]. [ a: meno, che,: non: ci si possa vedere in uno specchio.” 5. NON COME OSTETRICA. Nell’Abhodah Zarah (26a) si dice: “I nostri rabbini ci hanno: trasmesso l’insegnamento, che: non: si può permettere alla donna straniera di: agire da ostetrica alla nascita di: un figlio di: Israele, perché gli stranieri indulgono nello spargimento di: sangue. Gli anziani, comunque, dicono, che, una donna straniera può prestare questo tipo di: assistenza purchè siano presenti: altre donne ebree: e: non: sia mai lasciata sola.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[158-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. Il rabbino Meir, comunque, dice: che, ciò: non: è permesso nemmeno quando altre donne sono presenti. Infatti, spesso avviene, che, schiaccino con: la mano la morbida testa del bambino: [171]. [e: lo uccidano;e: questo può essere fatto senza, che, nessuno: delle presenti lo noti. CAPITOLO II: I CRISTIANI DEVONO ESSERE STERMINATI: I seguaci di: “quell’uomo,” il cui nome per gli ebrei significa: “Possano il suo nome: e: la sua memoria essere cancellati,”: non: devono essere considerati

diversi da gente di: cui è bene liberarsi. Coloro, che, tengono i figli di: Israele in cattività sono chiamati romani:

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[159-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. e: tiranni, e: con: la loro distruzione gli ebrei saranno stati liberati da questa quarta cattività. Ogni ebreo è perciò tenuto: a: fare tutto: quello, che, può, per distruggere: l’empio regno degli edomiti (Roma), che, governa il mondo intero. [172]. [Siccome, però: non: è sempre: e: dovunque possibile effettuare: questo sterminio di: cristiani, il Talmud ordina, che, essi siano attaccati: almeno indirettamente, e: cioè: di: causare loro del male in tutti i modi: possibili, e: di: ridurre con: questo mezzo il loro potere al fine di: aiutare: la loro distruzione finale.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[160-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. Quando possibile, l’ebreo deve uccidere i cristiani, e: farlo senza pietà. Articolo I.: SI DEVE FARE DEL MALE AI CRISTIANI. L’ebreo: ha l’obbligo di: fare del male ai cristiani per quanto egli possa, sia indirettamente: non: aiutandolo in nessuna maniera: che, direttamente distruggendo i loro piani: e: progetti; né deve salvare il cristiano in pericolo: di: morte. [173]. [I. NON SI DEVE FARE DEL BENE AI CRISTIANI. Nello Zohar (1,25b) si legge: “Coloro, che, fanno del bene all’Akum (cristiano)…: non: sorgeranno: dai morti.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[161-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. ” A volte è permesso fare del bene ai cristiani, ma, solo per aiutare Israele, cioè, per amore di: pace: e: per nascondere l’odio nutrito verso: di: essi. Maimonide nello Hilkhoth Akum (cristiano) (X,6) dice: “è permesso aiutare: i gentili bisognosi così come gli ebrei bisognosi, per amore di: pace…” Nello Iore Dea (148,12 Hagah) si legge: “Perciò, se tu entrerai in una città: e: troverai, che, vi si celebra una festa, tu potrai fingere di: rallegrartene assieme: a: loro per nascondere il tuo odio. [174]. [Coloro, che, tengono alla salvezza: della loro anima, comunque, dovranno tenersi lontani da tali celebrazioni.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[162-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. Si dovrebbe far sapere, che, è: cosa odiosa rallegrarsi con: loro, se ciò può essere fatto senza incorrere nella loro inimicizia. ” 1. NON è PERMESSO LODARE UN CRISTIANO: Nell’Abhodah Zarah(20: a:Toseph) si legge: “Non dite niente: a: loro lode, affinchè: non: si dica: Com”è buono quel: ” goi ” (cristiano).” In questa maniera, essi spiegano le

parole del Deuteronomio (VII,2)…: e: tu: non: mostrerai loro (goim) nessuna: misericordia, come citato nella Gemarah.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[163-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. Il rabbino S. Iarchi spiega questo: passo della Bibbia come segue: “Non fate loro nessun complimento; è infatti: proibito dire: com”è buono quel “goi” (cristiano)!” [[ @VoteDeadSea — ora, tu capirai: chi io sono, e chi sono gli illuminati: ma, forse, tutto questo, per te, non è una sorpresa.. io spero, che quando questa: 3°WW nucleare: sarà finita: tu sarai preparato: ad adorare lucifero!! @signore e signori: ecco come pensano i padroni del mondo! tutto questo: può essere letto da te: sulla mia pagina! Poiché: sono questi sionisti: ad avere il Controllo del NWO-FMI: questa volta:

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[164-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. quando tutto sarà distrutto: Israele e tutte le Nazioni annientate?: allora sorgerà l’alba terribile: di una schivitù elettronica: e spirituale: per un solo branco di umanoidi: senza ormai: più anima! e tutti moriranno: solo allora: voi capirete: finalmente: chi sono stati i veri progettisti: di ogni Olocausto o Shaoh: contro: il mio popolo Israele! I loro ebrei rabbini: delLA sinagoga del gran consiglio: detto ANCHE: sinagoga di satana o ILLUMINATI! [175]. [Nello Iore Dea (151,14) si legge: “A nessuno è permesso lodarli: o: dire quanto sia buono un Akum (cristiano).

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[165-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. Tanto meno lodare quello, che, fanno o: raccontare di: loro cose, che, tornino: a: loro gloria. Se, comunque, lodandoli si intende rendere gloria: a: Dio, e: cioè, in quanto egli ha creato: delle belle creature, allora è permesso farlo.” 2. ALL’EBREO NON è PERMESSO: MENZIONARE, LE COSE CHE I CRISTIANI USANO PER IL LORO CULTO IDOLATRICO. Nello Hilkhoth Akum (cristiano) (V,12) si legge: “è inoltre proibito menzionare l’Akum(cristiano); è infatti scritto (Exodus XXIII,13):…: non: menzionare gli altri dei. ” 3. SI DEVE PARLARE DEI LORO IDOLI CON SPREGIO:

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[166-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. [Talmud] 176. [ Nello Iore dea (146,15) si legge: “I loro idoli devono essere

distrutti, o: chiamati con: nomi spregevoli. ” Ibidem, (147,5): “è permesso: deridere gli idoli, ed è proibito dire ad un ” goi ” (cristiano): Dio ti aiuti, oppure, ti auguro di: riuscire. ” Il rabbino Bechai, spiegando il testo del: Deuteronomio sull’odio verso: l’idolatria, dice: “Le Scritture insegnano di: odiare gli idoli: e: di: chiamarli con: nomi ignominiosi. Perciò, se il nome di:

una chiesa è Bethgalia:”casa di: magnificenza,” essa dovrebbe essere: chiamata: Bethkaria: casa insignificante, porcile, latrina.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[167-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. Questa parola karia infatti, denota un luogo basso, un tugurio.” [177]. [In diversi punti gli ebrei danno nomi ignominiosi alle cose cristiane. Non è fuori luogo elencarne qui di: seguito alcuni, che, essi danno:

a: cose: e: persone considerate care: e: sante dai cristiani: Gesù viene: ignominiosamene chiamato Jeschu: che, significa: Possano il suo nome: e: la sua memeoria essere cancellati. In ebraico, il suo vero nome è Jeschua, che, significa: Redenzione (Salvamento). MARIA: LA MADRE DI GESÙ”, viene chiamata: Charia: sterco, escrementi (tedesco Dreck). In ebraico il suo vero nome è: Miriam.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[168-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. I SANTI CRISTIANI, per cui la parola in ebraico è Kedoshim, sono chiamati Kededchim, (cinaedos): uomini effemminati (Fate). [178]. [Le sante sono chiamate Kedeschoth, Puttane. LA DOMENICA viene chiamata: il giorno della calamità. LA FESTA DI NATALE viene chiamata: Nital, che, indica sterminio. PASQUA: non: viene chiamata: con: il suo nome corretto: Pesach (Pasqua ebraica), ma, Ketsach, che, significa: abbattere; oppure Kesach, impiccagione. UNA CHIESA CRISTIANA: non: viene chiamata: Beth Hattefillah, Casa di: Preghiera, ma, Beth Hattiflah, Casa di: Vanità, Casa del Male.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[169-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. I LIBRI DEL VANGELO sono chiamati Aavon Gilaion, Libri di: Iniquità. I SACRIFICI CRISTINAI: sono chiamati Offerte di: Sterco. Nel Talmud di: Jerusalemme (fol. 13b) si trova: quanto segue: “Colui, che, li vede mezabbelim (defecare:offrire il sacrificio) di: fronte al loro idolo, deve dire (Esodo XXII, 20): [179]. [Colui, che, sacrifica ad un idolo, sia completamente distrutto. ” Il rabbino Iarchi (riferendosi: a: Num. XXV,3), insegna, che, i gentili onorano: il loro Dio defecando davanti: a: lui. UNA RAGAZZA CRISTIANA, che, lavora per: gli ebrei nel loro giorno di: Sabato viene chiamata:

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[170-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. Schaw:wesschicksel, Immondizia del Sabato. 4. GLI EBREI NON POSSONO FARE REGALI AI CRISTIANI. Nello Hilkhoth Akum (cristiano) (X5) si legge: “è proibito fare regali ai goim. Ma è permesso farli ad un convertito, che, vive fra gli ebrei; è detto, infatti: “Datelo da mangiare al viaggiatore, che, si ferma nelle vostre città, oppure: vendetelo ad un gentile, cioè, vendetelo: non: datelo”. “[180]. [ Nello Iore Dea(151,11) si legge: “è proibito fare dei regali all’Akum (cristiano) con: il quale l’ebreo: non: deve intrattenersi: amichevolmente. ” [[infatti, io non riesco a fare amicizia con un ebreo:

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[171-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. o a parlare con lui di signoraggio bancario!– Il Talmud, comunque, permette agli ebrei di: fare doni: a: gentili, che, egli conosce: e: dai quali egli spera di: avere qualcosa in cambio. 5. è PROIBITO ALL’EBREO VENDERE LA PROPRIA FATTORIA AD UN CRISTIANO. Nello Iore Dea (334,43) si legge: “L’ebreo dovrà essere ripudiato: in 24 casi, cioè… 8° caso: Chiunque venda la sua fattoria agli Akum(cristiano) deve essere mandato in esilio: [181]. [ a: meno, che, egli: non: si impegni: a: risarcire tutto: il danno causato agli ebrei, che, devono subire un Akum (cristiano) come vicino. “

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[172-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. translate[.]google[.]com/#en|i­t| 6. è PROIBITO INSEGNARE Una ATTIVITA” COMMERCIALE: AI CRISTIANI Nello: Iore Dea:(154,2) si legge: “Non è permesso insegnare alcuna attività: commerciale agli: Akum (cristiano)”. II. SI DEVE DANNEGGIARE: IL LAVORO DEI CRISTIANI: Dato, che, i goim servono gli ebrei: come bestie da soma, essi appartengono agli ebrei con: tutte le loro facoltà: e: la loro vita: “La vita di: un ” goi ” (cristiano): e: tutte le sue capacità fisi, che, appartengono all’ebreo. ” (A. Rohl. Die Polem. p 20) è un assioma dei rabbini,

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[173-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”].[182]. [che, l’ebreo possa prendere qualsiasi cosa appartenga ai cristiani per qualsiasi motivo, anche, con: la frode: e: ciò: non: può essere: definito rubare dato, che, è semplicemente prendere ciò, che, gli appartiene. Nel Babha Bathra (54b) si legge: “Tutte le cose, che, appartengono ai goim: sono: come un deserto; il primo, che, passa: e: le prende può rivendicarne la proprietà. ” 1. NON SI DEVE FAR SAPERE AI CRISTIANI SE PAGANO UN PREZZO TROPPO: ALTO AD UN EBREO. Nel Choshen Hammischpat (183,7) si legge:”Se mandi un messaggero: a: ritirare del denaro da un Akum (cristiano):

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[174-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. e: l’Akum (cristiano). paga più di: quanto deve, il messaggero può tenersi la differenza. [183]. [Ma se il messaggero: non: lo sa, la puoi tenere tu stesso. ” 2. GLI OGGETTI SMARRITI DEI CRISTIANI NON DEVONO MAI ESSERE LORO RESTITUITI. Nel Choshen Hammischpat (226,1) si legge: “L’ebreo potrà tenere tutte le cose, che, trova, se sono di: proprietà di: un Akum (cristiano), in quanto sta scritto: Restituisci: a: tuo fratello ciò, che, è stato perduto (Deuter.XXII,3). Infatti, colui, che, restituisce (ai cristiani) un oggetto smarrito: pecca contro la Legge in quanto aumenta il potere dei trasgressori della Legge.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[175-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. è lodevole, comunque, restituire gli oggetti smarriti, se ciò viene fatto in

onore del nome di: Dio, cioè, se: a: causa di: ciò gli ebrei saranno lodati: [184]. [e: considerate dai cristiani persone d’onore. ” 3. è PERMESSO: FRODARE I CRISTIANI. Nel Babha Kama (113b) si legge: “è permesso ingannare un goy. ” E nel Choshen Hammischpat (156,5. Hagah) si legge: “Se un ebreo fa buoni: affari con: un Akum (cristiano), in certi posti: non: è permesso agli altri: ebrei di: venire: e: fare affari con: lo stesso Akum (cristiano). In altri luoghi, comunque, è diverso ed è permesso:

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[176-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. a: un altro ebreo di: andare dallo stesso Akum (cristiano), circuirlo, fare affari con: lui: e: prendere il suo denaro. Infatti la ricchezza dell’ Akum (cristiano): deve essere considerata: proprietà comune: e: appartiene al primo, che, può appropriarsene. [185]. [C”è, comunque, chi dice: che, ciò: non: va fatto. ” Nel Choshen Hammischpat (183,7 Hagah) si legge: “Se un ebreo fa affari con: un Akum (cristiano): e: un fratello israelita sopravviene: e: froda l’Akum, (cristiano) per mezzo di: falsi pesi o: misure o: numeri, egli deve dividere il suo profitto con: il suo fratello israelita,

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[177-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. dato, che, entrambi hanno partecipato all’affare, e: anche, per aiutarlo.”. 4. UN EBREO PU0″ FINGERE DI ESSERE UN CRISTIANO PER INGANNARE I CRISTIANI. Nello Iore Dea (157,2. Hagah) si legge: “Se un ebreo può ingannarli (gli idolatri) fingendo di: essere un adoratore di: stelle, gli è permesso farlo. ” [186]. [5. AGLI EBREI è PERMESSO ESERCITARE L’USURA NEI CONFRONTI DEI: CRISTIANI. Nell’Abhodah Zarah (54a) si legge: “è permesso esercitare l’usura nei confronti degli apostati caduti in idolatria.”. E nello Iore Dea (159,1) si legge: “è permesso, secondo la Torah, prestare denaro ad usura: ad un Akum(cristiano).

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[178-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. Alcuni anziani comunque negano: ciò eccetto nel caso di: vita o: di: morte. Al giorno d’oggi è permesso per qualsiasi motivo. ” III. I CRISTIANI: DEVONO ESSERE DANNEGGIATI NELLE QUESTIONI LEGALI: 1. ALL’EBREO è PERMESSO

MENTIRE E GIURARE IL FALSO, PER FAR CONDANNARE UN CRISTIANO: Nel Babha Kama(113a) si legge: [Talmud] 187. [“Il nostro insegnamento è il seguente: Quando un ebreo: e: un “goi ” (cristiano): (cristiano), appaiono in tribunale, assolvi l’ebreo, se puoi, secondo le leggi d’Israele. Se il ” goi ” (cristiano): vince, digli, che, ciò: è quanto la nostra legge richiede.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[179-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. Se, comunque, l’ebreo può essere assolto: secondo la legge dei gentili, assolvilo: e: digli, che, ciò è fatto secondo le nostre leggi. Se ciò: non: può essere fatto, procedi con: durezza contro il ” goi ” (cristiano): come consiglia il rabbino Ischmael. Il rabbino Akibha, comunque, sostiene, che: non: si può agire con: frode per: non: profanare il Nome di: Dio, e: per: non: avere un ebreo rinviato: a: giudizio per spergiuro.” [Talmud] 188. [Una nota: a: margine, comunque, spiega questa precisazione del rabbino Akibha come segue: “Il nome di: Dio: non: viene profanato se il ” goi “(cristiano): non: sa,

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[180-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. che, l’ebreo ha mentito.”. E più avanti, il Babha Kama(113b) dice: “Il nome di: Dio: non: è profanato quando, per esempio, un ebreo: mente ad un ” goi ” (cristiano): dicendo: “Io ho dato qualcosa: a: tuo padre, ma, egli è morto; tu me lo devi restituire,” purchè il ” goi ” (cristiano): non: sappia, che, tu stai mentendo. ” 2. è PERMESSO AD UN EBREO GIURARE IL FALSO CON: COSCIENZA PULITA. Nel Kallah (1b, p. 18) si legge: “Essa (la madre del mazmer) gli disse, “Giura davanti: a: me. ” E il rabbino Akibha giurò con: le labbra, ma, nel suo cuore invalidò il giuramento. “

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[181-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. [Talmud] 189. [Un concetto simile si trova nello Schabbuoth Hagahoth del rabbino

Ascher (6d): “Se il magistrato di: una città costringe gli ebrei: a: giurare, che: non: fuggiranno da quella città: e: che: non: ne asporteranno cosa alcuna, essi potranno giurare il falso dicendo: a: se stessi, che: non: fuggiranno quel giorno, e, che: non: asporteranno cosa alcuna dalla città solo in quel giorno. ” IV. I CRISTIANI DEVONO ESSERE DANNEGGIATI NELLE COSE NECESSARIE ALLA SOPRAVVIVENZA, Gli ebrei: non: dovranno risparmiare nessun mezzo, per combattere i tiranni,

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[182-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. che, li tengono in questa: V. Quarta Cattività: al fine di: liberarsene. [Talmud] 190. [Essi devono combattere i cristiani con: l’astuzia: e: non: fare nulla per evitare, che, il male li colga: i loro malati: non: devono essere curati, le donne cristiane: non: devono essere aiutate durante il parto, e: i cristiani: non: devono essere salvati, se,(loro) in pericolo di: morte. 1. UN EBREO DEVE SEMPRE CERCARE DI INGANNARE I CRISTIANi. Nello Zohar (I,160a) si legge: “Il rabbino Jehuda gli ha detto (al rabbino Chezkia): “è degno di: lode colui, che, è capace di: liberarsi dai nemici di: Israele:

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[183-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. e: sono molto degni di: lode i giusti, che, si liberano da essi: e: li combattono. ” Il rabbino Chezkia chiese, “Come dobbiamo combatterli?” [Talmud] 191. [Il rabbino Jehuda disse, “Con saggi consigli, tu farai guerra contro di: loro. (Proverbi, cap. 24,6). Con, che, tipo di: guerra? Il tipo di: guerra, che, ogni figlio d’uomo deve combattere contro i suoi nemici: e, che, Giacobbe usò contro Esaù — quando possibile, con: l’inganno: e: la frode. Essi devono essere combattuti senza posa, fino: a: che, il giusto ordine: non: sia: ristabilito.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[184-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. è perciò con: soddisfazione, che, dico, che, noi ci dobbiamo liberare da loro: e: regnare su di: loro. ” 2. NON SI DEVE AIUTARE UN CRISTIANO AMMALATO: Nello Iore Dea (158,1) si legge: “Gli Akum (cristiano): non: devono

essere curati, nemmeno per denaro: a: meno, che, ciò: non: provochi la loro inimicizia. ” [Talmud] 192. [3. NON SI DOVRA” AIUTARE LA DONNA CRISTIANA DURANTE IL PARTO: Nell’Orach Chaiim (330,2) si legge: “Nessun aiuto, benchè minimo, dovrà essere prestato ad una donna Akum (cristiano) durante il parto: in giorno di: sabato, in quanto il sabato: non: deve essere violato. “

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[185-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. 4. NON SI DOVRA” AIUTARE UN CRISTIANO IN PERICOLO DI MORTE. Nel Choshen Hammischpat (425,5) si legge:”Se vedete un eretico, che: non: crede nalla Torah cadere in un pozzo con: una scala, affrettatevi immediatamente: e: portatela via dicendogli “Devo andare: a: prendere mio figlio giù da un tetto. Ti riporterò la scala immediatamente, o: qualcosa del genere. [Talmud] 193. [I Kuthaei, comunque, che: non: sono nostri nemici: e, che, si prendono cura delle pecore degli israeliti: non: devono essere uccisi direttamente, ma: non: devono essere salvati dalla morte. “

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[186-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. E nello Iore Dea(158,1) si legge: “Gli Akum (cristiano), che: non: sono nostri nemici: non: devono essere uccisi direttamente, ciò: non: ostante essi: non: dovranno essere salvati dal pericolo di: morte. Per esempio, se vedete uno di: essi cadere in mare: non: tiratelo su: a: meno, che, egli: non: vi prometta del denaro. ” Maimonide nello Hilkhoth Akum (cristiano) X,1. Non licet misereri eorum; quia dicitur: “Ne misereberis eorum”1). [Talmud] 194. [Id circo, si quis viderit Adum pereuntem, vel aquis demersum, ne opem ferat. Si eum morti proximum viderit, ne eripiat morti. Attamen manu: sua eum perdere,

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[187-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. praecipitem in puteum dare, vel siquid huic simile, nefas est, quia nobiscum bellum: non: gerit. Maimonide, nello Hilkhoth Akum (cristiano) (X,1) dice: “Non abbiate pietà di: loro: infatti, è detto (Deuter. VII,2): Non mostrate loro pietà. Perciò, se vedete un Akum (cristiano) in difficoltà o: annegare: non: andate in suo aiuto. E se egli fosse in pericolo di: morte: non: salvatelo. Ma: non: è giusto ucciderlo con: la vostra mano: spingendolo nel pozzo o: in altro modo, dato, che, essi: non: sono in guerra contro di: noi.”

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[188-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. [Talmud] 195. [Articolo II: I CRISTIANI DEVONO ESSERE UCCISI. INFINE, il

Talmud comanda, che, i cristiani siano uccisi senza pietà. Nell’ Abhodah Zarah(26b) si legge: “Eretici, traditori: e: apostati devono essere gettati in un pozzo: e: non: devono essere soccorsi. ” E nel Choshen Hammischpat (388,10) si legge: “Le spia dovrà essere uccisa, anche, ai nostri giorni, dovunque si trovi. Essa può essere uccisa anche, prima, che, confessi. E anche, se ammette di: aver: voluto solo far del male: a: qualcuno, e: se il male, che, voleva fare: non: era molto grande, è sufficiente per condannarla: a: morte.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[189-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. Essa comunque deve essere avvertita di: non: confessare in questa maniera.[Talmud] 196. [Ma se, impudentemente essa dice: “No, lo confesserò!” allora, dovrà essere uccisa, il prima possibile. Se: non: c”è tempo per avvertirla: non: è necessario farlo. Alcuni dicono, che, un traditore deve essere messo: a: morte solo quando è impossibile liberarsene mutilandolo, cioè, tagliandogli la lingua o: strappandogli gli occhi, ma, se ciò è possibile: non: dovrà essere ucciso, dato , che, egli: non: è peggiore di: altri, che, ci perseguitano. ” E nello Choshen Hamm. di: nuovo (388,15) si legge:

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[190-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. “Se si può dimostrare, che, qualcuno ha tradito Israele: tre volte, o: che, ha dato il denaro di: israeliti agli Akum(cristiano), si dovrà trovare il modo, dopo prudente considerazione, di: eliminarlo dalla faccia della terra. ” [Talmud] 197. [Quinimo, ipsum studium Legis Iudaeorum mortis poenam meretur. Sanhedrin 59: a: R. Iochanan dicit: Goi scrutans legem, reus est mortis. Il cristiano, che, viene scoperto: a: studiare la Legge d’Israele: merita la morte. Nel Sanhedrin (59a) si legge: “Il rabbino Jochanan dice: Un ” goi ” (cristiano), che, ficca il naso nella Legge è colpevole di: morte. “

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[191-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. II. Occidendi sunt: Baptisma suscipientes Iudaei. Hilkhoth Akum (cristiano) X,III. 2: Haec dicta sunt. IV. 1) de idolatris. Sed Israelitarum illos, qui: a: religione desciverint, vel Epikurei evaserint, trucidare, atque ad inferos usque persequi: iubemur. Quippe affligunt Israelem, populumque: a: Deo avertunt. [Talmud] 198. [II. GLI EBREI BATTEZZATI DEVONO ESSERE MESSI A MORTE Nello Hilkhoth Akum (cristiano) (X,2) si legge: “Queste cose (supra) si intendono per: gli idolatri. Ma anche, gli israeliti, che, lasciano la loro religione: e: diventano epicurei devono essere uccisi: e:

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[192-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. noi dobbiamo perseguitarli fino alla fine. Infatti, essi affliggono Israele: e: distolgono il popolo da Dio. “E nello Iore Dea (158,2 Hagah) si legge: “I rinnegati, che, si rivolgono ai piaceri degli Akum (cristiano), e: che, ne rimangono contaminati adorando le stelle: e: i pianeti come essi fanno, devono essere uccisi. ” In modo simile, si dice: nello Choshen Hammischpat (425,5): [Talmud] 199. [“Gli ebrei, che, diventano epicurei, che, si danno all’adorazione: delle stelle: e: dei pianeti: e: peccano maliziosamente; anche, coloro, che, mangiano la carne di: animali feriti, o, che, vestono abiti vani, meritano il nome di:

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[193-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. epicurei; in simile modo, coloro, che, negano la Torah: e: i Profeti d’Israele: la legge è, che, tutti questi debbano essere uccisi;e: coloro, che, hanno il potere di: vita: e: di: morte devono farli uccidere;e: se ciò: non: potesse essere fatto, essi dovranno essere portati alla morte con: l’inganno. ” Qui sint isti abnegantes Legem, clare demonstrat R. Maimon in Hilkhoth Teschubhah III, 2). Tres sunt classes negantium Torah: [Talmud] 200. [1. Qui dicunt: non: a: Deo datam esse Torah, aut (: non: a: Deo)saltem unum eius versum, saltem verbum unum, sed (tenent) Moysen: a: seipso hoc dixisse, omnis (qui ita dicit) abnegat Legem.

ImJesusChristMessiah (1 sett. fa)

[194-: talmud perverso: di ILLUMINATI del “Gran Sinedrio”]. 2. Qui abiiciunt eius: explicationem, quae dicitur Torah oralis (Mischnah), neque agnoscunt eius doctores, quemadmodum (fecerunt) Tsadok 3) et Baithos 4) 3. Il rabbino: Maimonide, nello Hilkhoth Teschubhah (III,8), fornisce l’elenco di: coloro, che, vengono considerati negatori della Legge: “Ci sono tre categorie di: persone, che, negano la Legge della Torah: 1) Coloro, che, dicono, che, la Torah: non: è stata data da Dio, almeno un verso: o: una parola di: essa (sic), e: che,

dicono, che, (: non:) è stato tutto: lavoro di: Mosè; [Talmud] 201. [2) Coloro, che, rifiutano la spiegazione della Torah,

NSA, DATAGATE, 666,ultima modifica: 2013-08-26T18:53:00+02:00da unius-rei
Reposta per primo quest’articolo